Work

Ritratti dell'ultimo ritratto/Last portraits's portraits

Il libro nasce per raccontare un mondo inesplorato: la scelta dell'ultimo ritratto. Scelta di cui non conosciamo le motivazioni, ma interpretabile attraverso un altro ritratto, il ritratto dell'ultimo ritratto e il ricordo immaginario di un'altra donna che, attraverso poche parole, delinea la personalità o la relazione con la defunta. Una riflessione sulla identità e sulla memoria, ma anche su come siamo percepite dagli altri, su come siamo e su come vorremmo essere. Su quale segno vorremmo lasciare.

Gli scatti sono stati realizzati tra il 2011 e il 2013 nel Cimitero della Certosa di Bologna, nel Cimitero di Staglieno a Genova, nel Cimitero del Verano a Roma, nel Cimitero Monumentale di Milano e nel Cimitero di Poggioreale a Napoli.

 

Un piccolo libro d'artista pubblicato da Danilo Montanari editore in edizione limitata (130 esemplari): una scatola di legno dove, come in un cassetto, le memorie sono conservate.

  

 

The photobook aims to tell the story of an unexplored world: the choice of the last portrait. We don't know the reasons of that choice, but it can be interpreted through another portrait and the imaginary memory of another woman who says something about the deceised or the relationship she had with her.

It's a reflection on the identity of the women, on memory and remembering, but also on the essence of how women are perceived by others, on how they would like to be. On which sign we would like to leave.

The shots have been made between 2011 and 2013 in five italian cemeteries: cemetery of the Certosa in Bologna, Staglieno Cemetery in Genoa, Verano Cemetery in Rome, Milan Monumental Cemetery and Cemetery Poggioreale in Naples

 

A small artist's book published by Danilo Montanari (limited edition of 130): a wooden box where, as in a small drawer, the memories are stored.